MAPS, ABB e Leonardo: svilupperanno un progetto di Cybersecurity per le infrastrutture critiche.

Parma, 12 marzo 2019

MAPS (MAPS:IM), PMI Innovativa quotata su AIM Italia attiva nel settore della digital transformation, comunica la partecipazione insieme ad altre primarie società, riunite in un’Associazione Temporanea di Scopo, al progetto di Ricerca e Sviluppo in materia di “Cyber Security delle infrastrutture critiche”, parzialmente finanziato dalla Regione Liguria con fondi del FESR.

Al consorzio partecipano, tra gli altri, ABB S.p.A. (Mandataria), Leonardo S.p.A., CETENA S.p.A., SEASTEMA S.p.A., etc..

Il progetto, che avrà una durata di 24 mesi, nasce dalla necessità di maggiore sicurezza nei sistemi di controllo industriale e di telecontrollo che è cresciuta costantemente negli ultimi anni, in particolare per quanto riguarda la protezione delle infrastrutture critiche nazionali, coerentemente con lo sviluppo del paradigma di Industria 4.0.

In particolare, è prevista la realizzazione di applicazioni pilota nell’ambito delle seguenti infrastrutture critiche:

  • la Smart Polygeneration Microgrid (SPM) presso il campus universitario di Savona dell’Università di Genova e,
  • lo Ship Management System (nella sua componente di Power Management).

L’obiettivo del progetto è realizzare una soluzione software per l’automazione del monitoraggio della sicurezza delle infrastrutture critiche ed è teso a raggiungere i seguenti risultati:

  • monitoraggio delle infrastrutture critiche in relazione agli aspetti di sicurezza informatica;
  • valutazione delle vulnerabilità e test di penetrazione nel sistema di controllo dell’infrastruttura;
  • valutazione del rischio ambientale connesso ad eventuali attacchi informatici;
  • studio della resilienza dell’impianto in relazione agli aspetti di sicurezza informatica;
  • identificazione di contromisure.

Maurizio Pontremoli, Amministratore Delegato della Società ha dichiarato:

“In questo scenario, la mancanza di adeguati strumenti per la sicurezza rischia di diventare un fattore frenante allo sviluppo, in quanto l’apertura delle infrastrutture critiche all’interazione con elementi esterni (per esempio tramite reti informatiche) amplifica il pericolo di attacchi e di violazioni della sicurezza. La soluzione sarà adattata a contesti operativi diversi ed eterogenei, in quanto il sistema di monitoraggio è in grado di interfacciarsi e gestire tutti gli elementi tipici di un sistema cyber-fisico”.

Codici identificativi

Le azioni sono identificate con il codice ISIN IT0005364929 in quanto danno diritto a ricevere, a fronte del possesso ininterrotto di 7 giorni dalla data di inizio delle negoziazioni (i.e. 15 marzo 2019) (il “Termine”), n. 1 warrant ogni n. 4 azioni. Qualora le azioni siano oggetto di trasferimento prima del Termine, assumeranno il codice ISIN IT0005364333. Decorso il Termine, tutte le azioni saranno identificate con il codice ISIN IT000536433.

Codice ISIN I warrant: IT0005364325
TICKER: MAPS
BLOOMBERG: MAPS.MI

GRUPPO MAPS

Fondata nel 2002, MAPS è una PMI Innovativa attiva nel settore della digital transformation. Con sede a Parma e 170 dipendenti, produce e distribuisce software per l’analisi dei big data che consentono alle aziende clienti di gestire e analizzare grandi quantità di dati e di informazioni, aiutandole nell’assunzione delle proprie decisioni strategiche e operative e nella definizione di nuovi modelli di business. Opera in un contesto caratterizzato da un elevato potenziale di crescita: il mercato mondiale delle tecnologie per la digital transformation ha raggiunto nel 2018 la dimensione di 1.300 miliardi di dollari; nel 2020 si stima un mercato di 2.100 miliardi di dollari (CAGR 2018–2020 pari a circa +20%).

MAPS opera attraverso 3 business unit (Large Enterprise, Healthcare Industry, Gzoom) e ha un portafoglio di oltre 180 Clienti altamente fidelizzati appartenenti a differenti settori: Servizi, Sanità, Industria e PPAA. Attraverso la linea d’offerta Patient Journey, si posiziona come leader nel settore dell’accoglienza dei pazienti nelle strutture sanitarie, presidiando il mercato con oltre 600 installazioni, che gestiscono una popolazione di oltre 17 milioni di pazienti a livello nazionale. Il Gruppo investe costantemente in R&D: negli ultimi 5 anni ha complessivamente destinato all’innovazione Euro 3,5 milioni. La divisione Research & Solutions, costituita nel 2016, include 12 risorse altamente qualificate ed è responsabile dell’individuazione dei bisogni informativi del mercato e dello sviluppo di software ad hoc per i Clienti.

Il Gruppo chiude il 2018 con ricavi consolidati pari a Euro 16,7 milioni e un EBITDA pari a Euro 3,6 milioni (EBITDA margin pari a circa il22%). Negli ultimi 5 anni MAPS ha raddoppiato i ricavi e decuplicato l’EBITDA. La società è caratterizzata da elevati livelli di recurring revenues e cash conversion. Alla crescita organica del Gruppo si è affiancata un’importante attività di M&A, con l’acquisizione di IG Consulting (2011) e Artexe (2018).

Comunicato disponibile su emarketstorage e su MAPS Group

CONTATTI

MAPS
T +390521052300
info@mapsgroup.it

NOMAD
BPER Banca | T +390272 74 92 29
maps@bper.it

INVESTOR RELATIONS & FINANCIAL MEDIA
IR Top Consulting | T +390245473884
Maria Antonietta Pireddu | m.pireddu@irtop.com
Domenico Gentile | d.gentile@irtop.com

Maps Group
Dai dati alle informazioni: interpretare il presente, disegnare il futuro.

Vuoi seguire i nostri MEMES?
Iscriviti a MEMEnto6, la newsletter del blog 6Memes.

VOGLIO ISCRIVERMI