PA e Social Media: dal monitoraggio alle politiche socio-culturali adottate. White Paper di Paola Chiesa

Nl problema è ormai ben noto: mentre i team di sviluppatori elaborano e producono progetti sempre più innovativi a disposizione di una trasformazione digitale della PA, si complica di pari passo il come portare sul territorio ciò che la tecnologia propone. Questa non è più una sfida tecnologica. È ormai, soprattutto, organizzativa.

E alla trasformazione digitale delle PA concorre anche lo sviluppo della cosiddetta nuova comunicazione pubblica, basata sull’utilizzo di web, social network e chat. Anche in questo caso non mancano i servizi e gli strumenti digitali, ma un impegno per renderli più facilmente utilizzabili e a portata di cittadino oltre far sì che le stesse amministrazioni e aziende pubbliche ne colgano i vantaggi.

Allo scopo di capire come la comunicazione pubblica e istituzionale si sta adeguando alla scelta dei cittadini di utilizzare Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn, YouTube, WhatsApp, Telegram, Messenger e Snapchat (per citare i più utilizzati), la dottoressa Paola Chiesa ha realizzato per il blog 6MEMES un White Paper sull’argomento. Dopo aver sottoposto a monitoraggio e analizzato con Webdistilled le attività comunicative che si sono svolte nelle province piemontesi tra febbraio e giugno 2017, l’autrice ha cercato di porre in rilievo quali sono state le tematiche di maggior interesse per i cittadini e le politiche che sono state messe in atto dalla Pubblica Amministrazione per la risoluzione dei topic in questione.

Cosa emerge? Che nonostante l’Italia possa dire di esser stata tra le prime fautrici di best practice dedicate alla nuova comunicazione, manca ancora qualcosa: una PA sempre più aperta, forte e coinvolta, che metta al centro delle politiche il digitale come strumento di servizio al cittadino.

 

Indice dei contenuti:

 

Introduzione.
01. Trasparenza amministrativa, ascolto e informazione: le buone pratiche di un Ente Pubblico.
02. Social Media e PA: dal virtuale al reale.
03. Il rapporto tra Pubblica amministrazione e Social Media:
il caso di Torino.
04. Conversazioni e società: Biella, Novara, Alessandria, Asti, Cuneo, Verbania e Vercelli sotto la lente dei social.
05. Dal monitoraggio allo stato dell’arte delle politiche sociali e culturali in Piemonte alla luce (ed ombra) dei social.
Conclusioni.
Sitografia.

PER SCARICARE IL PDF FREE CLICCA QUI O SULL’IMMAGINE SOTTOSTANTE!

Founder di #adotta1blogger • Blogger • Amministratrice Pubblica ed esperta nei settori Information Technology and Services. Collegati su Linkedin Connettiti su Twitter fb