Il Gruppo MAPS supporta con donazioni i reparti impegnati nell’emergenza Coronavirus

Maps Group

Maps Group

Dai dati alle informazioni: interpretare il presente, disegnare il futuro.

  • facebook
  • googleplus
  • linkedin
  • twitter

I miei articoli:

Parma, 30 marzo 2020

 

Il supporto di MAPS

Il Gruppo MAPS prosegue nella sua opera di supporto per la gestione dell’emergenza sanitaria epidemiologica da COVID -19. Alla luce del necessario e urgente sostegno delle strutture sanitarie e socio sanitarie, atte a fronteggiare le gravi conseguenze generate dall’epidemia, MAPS ha partecipato alla raccolta fondi “Anticovid 19” lanciata dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma a supporto dei reparti impegnati nella lotta al Coronavirus.

Recependo le direttive dei vari DPCM emanati nel mese di Marzo, il Gruppo MAPS ha accolto fin da subito le istanze di svolgimento delle prestazioni lavorative in modalità agile. Questo ha permesso di mantenere l’operatività dell’azienda ad alti livelli, garantendo che la produttività rimanesse invariata.

Maps ha pertanto deciso di supportare attivamente iniziative a sostegno delle esigenze sanitarie e sociali del territorio, donando 15 mila euro all’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

Marco Ciscato, Presidente di MAPS, ha così commentato:

Il Gruppo MAPS intende impegnarsi attivamente destinando parte delle nostre risorse nella lotta contro il Covid-19. Con il nostro primo intervento, che ha riguardato il territorio in cui l’azienda ha la sua sede principale, abbiamo abbracciato la campagna promossa dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, ad oggi tra le principali strutture ospedaliere in prima linea nella battaglia al Coronavirus con i propri reparti e le attività di ricerca.”

 

In prima linea

L’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma è un ospedale polispecialistico ad alta specializzazione che offre ai cittadini un quadro completo di servizi diagnostici, terapeutici e riabilitativi: con 3.919 dipendenti, 163 universitari in convenzione e 1.044 posti letto ha fornito oltre 4,5 milioni di prestazioni ambulatoriali. L’attività assistenziale si basa sul modello organizzativo hub & spoke nei servizi sanitari, caratterizzato dalla concentrazione dell’assistenza a elevata complessità in centri di eccellenza (“hub”) supportati da una rete di servizi (centri “spoke”) cui compete la selezione dei pazienti e il loro invio a centri di riferimento.

Per fronteggiare l’emergenza COVID-19 è stato predisposto un piano di riorganizzazione attuato dalla Regione Emilia-Romagna e da tutto il personale di Azienda Ospedaliero-Universitaria e Azienda Usl di Parma. Questo ha portato ad ottenere più posti di terapia intensiva, più medici e infermieri e, in generale più letti negli ospedali di Parma, Vaio e Borgotaro.

Con particolare riferimento all’Ospedale Maggiore di Parma, al rafforzamento della Terapia intensiva, pronta a far fronte alla cura dei pazienti più gravi, si aggiungono nuovi posti letti nel padiglione Barbieri (oltre 250 letti). Il triage respiratorio, recentemente allargato e implementato, sta invece dando una risposta rapida ed efficace a tutte le persone con problemi respiratori acuti e gravi.

Ma la riorganizzazione non si ferma qui e i lavori continuano per far fronte anche alle successive fasi.

Il Gruppo MAPS spera, con il suo contributo, di aiutare la struttura a fronteggiare le prossime fasi dell’emergenza e auspica di poter proseguire con le azioni di sostegno, devolvendo ulteriori somme ad altre strutture individuate di volta in volta.


GRUPPO MAPS

Fondata nel 2002, MAPS è una PMI Innovativa attiva nel settore della digital transformation. Con sede a Parma e 170 dipendenti, produce e distribuisce software per l’analisi dei big data che consentono alle aziende clienti di gestire e analizzare grandi quantità di dati e di informazioni, aiutandole nell’assunzione delle proprie decisioni strategiche e operative e nella definizione di nuovi modelli di business.

Opera in un contesto caratterizzato da un elevato potenziale di crescita: il mercato mondiale delle tecnologie per la digital transformation ha raggiunto nel 2018 la dimensione di 1.300 miliardi di dollari; nel 2020 si stima un mercato di 2.100 miliardi di dollari.

MAPS opera attraverso 3 business unit (Large Enterprise, Healthcare Industry, Gzoom) e ha un portafoglio di oltre 180 Clienti altamente fidelizzati appartenenti a differenti settori: Servizi, Sanità, Industria e PPAA. Attraverso la linea d’offerta Patient Journey, si posiziona come leader nel settore dell’accoglienza dei pazienti nelle strutture sanitarie, presidiando il mercato con oltre 600 installazioni, che gestiscono una popolazione di oltre 17 milioni di pazienti a livello nazionale.

Il Gruppo chiude il 2018 con un valore della produzione consolidato pari a Euro 17,6 milioni e un EBITDA pari a Euro 3,6 milioni (EBITDA margin pari a 21%). Negli ultimi 5 anni MAPS ha raddoppiato i ricavi e decuplicato l’EBITDA. La società è caratterizzata da elevati livelli di recurring revenues e cash conversion.

Alla crescita organica del Gruppo si è affiancata un’importante attività di M&A, con l’acquisizione di IG Consulting (2011), Artexe (2018) e Roialty (2019).

ISIN azioni ordinarie: IT0005364333 – ISIN “Warrant Maps S.p.A. 2019-2024”: IT0005364325

Comunicato disponibile su www.emarketstorage.com e sul sito Maps.

CONTATTI

Per maggiori informazioni

Contatti Società:

MAPS | Tel +39 0521 052300
 info@mapsgroup.it

Contatti Nominated Adviser

BPER Banca | Tel +39 0272 74 92 29 |
maps@bper.it

Contatti Investor Relations & Financial Media

IR Top Consulting | Tel +39 0245473884


Immagine di Copertina
ID Immagine: 89461983. Diritto d'autore: ronstik
Maps Group
Dai dati alle informazioni: interpretare il presente, disegnare il futuro.