Business intelligence, data mining, predictive analysis e machine learning: questi sono solo alcuni dei termini che ormai quotidianamente incontriamo durante gli eventi che riguardano il tema dell’innovazione nelle attività economiche, produttive e di servizio nelle nostre società, e che si riverberano di conseguenza nei vari media. Il passaggio – culturale, strategico e operativo – è quello che va dal concetto di Big data a quello di Relevant Data, attraverso innazitutto la raccolta di dati che, analizzati e adeguatamente trattati e modellati, sono in grado di creare nuovi asset digitali. In questa rubrica verrà trattata una tipologia di analisi ben precisa, quella cosiddetta predittiva (Predictive analysis) passando attraverso concetti e pratiche che vanno dall’ottimizzazione degli operating process alle user experience e ai nuovi business model. Buona lettura, Maurizio Pontremoli.